Requisiti di accesso

L'ammissione al corso di studio di Scienze dell'educazione richiede il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Allo studente in ingresso è richiesta l’acquisizione dei risultati di apprendimento previsti nel Profilo dello studente al termine dei percorsi di studio nella scuola secondaria di II grado. La verifica in ingresso delle conoscenze e delle abilità acquisite avviene mediante un test di verifica in ingresso (TVI) che presenta item di cultura generale, di comprensione linguistica e di ragionamento logico; tutti gli studenti devono sostenere il TVI, ad eccezione di coloro che, trovandosi in una delle seguenti condizioni, hanno avuto il riconoscimento di almeno un esame, con delibera del Consiglio di Corso di studio: trasferimento da altro Ateneo, passaggio di corso di laurea/dipartimento, abbreviazione di corso, riconoscimento titolo estero, conseguimento seconda laurea.

Qualora lo studente non superi il TVI in una o più d'una delle aree di conoscenza previste, registra debiti formativi, gli obblighi formativi aggiuntivi (OFA), che dovranno essere colmati entro il primo anno di corso.
Per l'assolvimento degli OFA il Consiglio del corso di studio organizza corsi specifici che, attraverso modalità laboratoriali, intendono favorire l'acquisizione e/o il recupero di conoscenze e abilità fondative rispetto al percorso di studio previsto in SdE. I corsi sono pubblicizzati sulla pagina web del Cds.

Il primo anno del corso di studi è comunque caratterizzato dalla presenza di insegnamenti che, pur curvati sulla specificità di ciascun indirizzo, favoriscono il consolidamento e lo sviluppo degli scenari culturali fondamentali, necessari allo studente per poter proficuamente affrontare negli anni successivi i contenuti delle discipline più caratterizzanti.